domenica 15 gennaio 2017

Gusti Bacardi Breezer E Storia


Partiamo dall’inizio quando nel 1990 Bacardi Breezer viene lanciato per la prima volta sul mercato negli Stati Uniti, e al momento dell’uscita di questo prodotto era disponibile in soli tre gusti: nei gusti orange (arancia), lime (lime) e pineapple (ananas).

Ma come sempre, quando un prodotto ha successo, allora la sua storia continua e tra gli anni 2002 e 2008 la gamma di gusti Bacardi Breezer viene ulteriormente arricchita con i seguenti gusti: ruby grapefruit (pompelmo), peach (pesca), tropical mango (mango) e watermelon (melone); e nel 2013 vengono aggiunti strawberry (fragola) e lemon (limone). Al giorno d’oggi i gusti sono diventati davvero molteplici, cambiano da stagione a stagione ed è davvero impossibile tener un ordine di mercato.

È una bevanda di forte tendenza tra i giovani, tasso alcolico pari al 4%, 27,5 cl di prodotto e viene usato come aperitivo o distribuito nei lounge bar. È un mix di rum Bacardí Superior e succhi tropicali, può essere tranquillamente bevuto dalla bottiglia, o messo in un bicchiere con del ghiaccio. Va servito freddo e ultimamente c’è la tendenza di abbinarlo con altri alcolici per creare nuovi e fantasiosi cocktail da bere.

Il suo prezzo lievita notevolmente, come tutti i prodotti del resto, se bevuto nei locali notturni, si arriva anche a pagare cinque o sei euro una bottiglietta di Bacardi Breezer. Personalmente vi consiglio di guardare su Amazon, troverete le bottigliette di Bacardi Breezer ad un ottimo prezzo e spesso addirittura in offerta, per un acquisto davvero vantaggioso. Un prodotto che vale la pena di tenere in frigo, per berlo quando si ha voglia oppure per offrilo al momento giusto!

**Prodotti in grande offerta su Amazon, approfittane ora, compra subito**

Nessun commento:

Posta un commento