lunedì 14 marzo 2016

Fare Reclamo A Poste Italiane Per Le Spedizioni (Modello Online - Rimborso)



Se avete la necessità di fare reclamo a Poste Italiane per un disservizio riguardante i prodotti di corrispondenza come la spedizione di pacchi, raccomandate italiane e internazionali, posta assicurata e tanti altri prodotti postali, avete la possibilità di inoltrare il reclamo comodamente da casa vostra, compilando il modello online in tutte le sue parti e richiedendo così il rimborso dove sia previsto dalla Carta del Servizio Postale Universale.

Il modello di reclamo va compilato direttamente sul sito di poste italiane, al seguente indirizzo: http://www.poste.it/online/reclami/servizi-postali/. Come potete notare, ci sono cinque passaggi da compilare, ma non preoccupatevi, non ci vorranno più di dieci minuti se avete tutte le informazioni a portata di mano. Il primo passaggio riguarda i vostri dati personali, quindi nome, cognome e via dicendo, seguito dalla modalità di contatto, significa che dovrete scegliere come essere contattati. Io personalmente preferisco essere contattato telefonicamente, anche per una questione di rapidità, quindi inserisco il mio numero di telefono. Poi, per completare questo primo passaggio, dovrete inserire il prodotto o servizio per il quale intendete inoltrare il reclamo, e non vi resta che scegliere il vostro prodotto postale dal menù a tendina. Ora siamo pronti per passare al punto numero due, ossia le informazioni utente. Io presento sempre il reclamo in qualità di mittente e nel caso voi foste il destinatario vi consiglio di far sì che sia il vostro mittente  a presentare reclamo, altrimenti in caso di rimborso dovrete comunque avere la delega del mittente per riceverlo. Quindi, se siete voi il mittente, procedete inserendo i dati del destinatario, ovvero l’indirizzo a cui deve (o doveva!) essere recapitata la vostra spedizione. Per completare questo secondo passaggio, dovete infine inserire il numero identificativo di invio, ossia il codice di tracciabilità (tracking) e la data di accettazione presso l’ufficio postale dal quale avete spedito. 

Bene, ora possiamo accedere al terzo passaggio dov’è prevista la motivazione del vostro reclamo, quindi dovrete scegliere in base al vostro reale problema, se è un disservizio postale inerente e manomissione, danneggiamento, mancato recapito, ecc. Successivamente vi verrà chiesto se volete richiedere il rimborso, e prima di rispondere sì o no, vi invito a leggere la carta della qualità di poste italiane per vedere se avete diritto o meno al rimborso. In caso affermativo, spuntate la voce “sì” e inserite come preferite ricevere l’eventuale rimborso, per accredito su conto bancoposta o per mezzo di assegno. E selezionate un servizio accessorio se la vostra spedizione comprendeva l’assicurazione, un contrassegno o anche un avviso di ricevimento. Perfetto, siamo arrivati al penultimo passaggio (il quarto), troverete una casella di testo dove potete inserire ulteriori informazioni, tipo il contenuto o qualche precisazione che volete fare, e successivamente dove allegare almeno una copia della vostra ricevuta di accettazione e altri eventuali allegati opzionali. Ora potete procedere con l’ultimo passaggio, un semplice riepilogo, controllate che i vostri dati siano tutti giusti e potrete così inoltrare il vostro reclamo a poste italiane.  Per esperienza posso dirvi che ci vorranno almeno due settimane prima che verrete contattati, ma a volte il reclamo si protrae anche per tempi molto più lunghi. Ho avuto modo di ricevere diversi rimborsi per le mie raccomandate internazionali smarrite, e a tal proposito vi consiglio di leggere questo mio articolo: "Raccomandata Internazionale In Lavorazione Presso Il Centro Postale Di Milano Csi". Potrebbe risultarvi utile nel caso stiate cercando di rintracciare la vostra spedizione. Spero di esservi stato utile e se volete dire la vostra in merito all’argomento dei reclami o rimborsi con poste italiane, usate pure l’area commenti sottostante. Grazie.

**Prodotti in grande offerta su Amazon, approfittane ora, compra subito**

Nessun commento:

Posta un commento