lunedì 9 febbraio 2015

Dieci Consigli Per Risparmiare Carburante Diesel E Benzina



Risparmiare carburante è innanzitutto un dovere morale, verso l’ambiente, in quanto si inquina di meno e si rispetta la natura che ci circonda. Allo stesso tempo il risparmio di benzina e diesel, ci permette di vivere in maniera più serena, con qualche spicciolo di più in tasca. 


Il consumo di carburante non è totalmente da attribuire ai consumi della nostra auto, si può risparmiare benzina con una guida corretta, con la giusta e periodica manutenzione e anche con piccoli trucchi che spesso ignoriamo. È chiaro che il miglior modo per risparmiare sarebbe quello di andare a piedi o in bicicletta (che male non fa) ma non è lo scopo di questa guida. Utile, invece, sarebbe preoccuparsi già priori, ovvero al momento dell’acquisto dell’auto, di acquistare un’auto che soddisfa almeno teoricamente le nostre esigenze in merito ai consumi di carburante. Ma partiamo con i 10 consigli utili che vi permetteranno un risparmio fino al 50% di carburante, in quanto basta infrangere in maniera eccessiva 2-3 di queste ‘regole’ per subire un raddoppio dei consumi di benzina e diesel.

1° Consiglio: Bisogna imparare ad utilizzare al meglio il motore, è inutile schiacciare poco l'acceleratore e restare troppo tempo con le marce basse ed il motore su di giri, i consumi così non diminuiscono di certo. È meglio accelerare fino in fondo, senza tirare le marce, ed inserire subito la marcia superiore non appena il nostro contagiri si avvicina ai 2000, in genere dopo 2-3 secondi. E’ un’operazione che va fatta per tutte le marce, tranne la prima onde evitare sgommate improvvise. Arrivare a mettere la quinta marcia in 10 secondi, naturalmente su strada piana e senza traffica, è un’operazione che permette un gran risparmio di carburante in quanto si hanno bassi giri per pochi cicli di riempimento. 

2° Consiglio: Controllare la pressione dei pneumatici, anche per una questione di sicurezza stradale. Una bassa pressione aumenta l’attrito tra le gomme e l’asfalto, portando così maggiori consumi di benzina, maggiore usura del pneumatico e allunga notevolmente il raggio di frenata. I pneumatici si sgonfiano naturalmente di circa il 5% ogni 30 giorni, non perché siano difettati. La pressione ideale è indicata nel libretto d'uso e manutenzione dell’automobile. 

3° Consiglio: Distanza di sicurezza. So che può sembrarvi strano, ma la distanza di sicurezza è uno dei codici stradali più infranti in assoluto e direttamente correlata con i consumi dell’automobile. Vi chiederete perché? Semplice: se non si mantiene la distanza di sicurezza, si è costretti a frenare e ripartire di continuo, quindi chiediamo energia al nostro motore che andrà totalmente sprecata con la frenata e in più altra energia per riprendere velocità. Usare un andatura costante e rispettare la distanza di sicurezza e un modo infallibile per ridurre i consumi. 

4° Consiglio: Ricordate sempre di effettuare i tagliandi previsti per la vostra auto. Una cattiva manutenzione è sinonimo di consumi elevati, basta un semplice filtro dell’aria sporco per aumentare lo spreco di benzina dal nostro motore. 

5° Consiglio: È inutile lasciare l’auto in moto per 10minuti a scaldarsi, si può partire subito guidando dolcemente senza far salire troppo i giri del motore (2.000 giri è mediamente un buon riferimento) fino a che il motore non si sarà scaldato. 

6° Consiglio: Alleggerite la vostra auto quanto più vi è possibile, inutile portarsi in giro l’ombrellone estivo per tutto l’anno, solo per una questione di comodità. Stesso discorso vale per il portapacchi, oltre a dare peso comportante anche una resistenza per il flusso d’aria. Ogni Kg in meno vale parecchi euro all'anno di carburante. 

7° Consiglio: Attenzione ai finestrini troppo aperti, se viaggiamo ad alta velocità diminuirebbero l'efficienza aerodinamica della nostra autovettura e si va incontro all’effetto paracadute, ovvero l’aria che entra andrà tutta verso il lunotto posteriore. 

8° Consiglio: Usare l’aria condizionata con moderazione, che per funzionare, assorbe potenza dal nostro motore, non dimenticatelo! 

9° Consiglio: In caso di sosta prolungata, spegnere il motore, è utile farlo per i semafori “lunghi” ai passaggi a livello e ovunque ci siano i presupposti per una sosta superiore al minuto. 

10° Consiglio: Diffidate dai prodotti miracolosi in grado di abbattere i consumi di carburante, perché se esistessero, li troveremmo già montati di serie sulla nostra autovettura! Meglio una regolare manutenzione, usando ogni tot mila kilometri, degli additivi che riducono di qualche punto percentuale i consumi e contribuiscono a tenere puliti gli iniettori. 

Buona guida.

Nessun commento:

Posta un commento