sabato 29 novembre 2014

Ecco Come Coltivare Il Rhoeo Spathacea In Appartamento


Il Rhoeo Spathacea è un singolare sempreverde, originario dell’America Centrale, viene coltivato per il suo particolare fogliame ornamentale. Conosciuto anche con i sinonimi di Tradescantia spathacea e Rhoeo discolor, viene ampiamente coltivato in appartamento ove raggiunge i 34-40 cm di altezza, formando una rosetta di foglie erette nastriformi, lucide, di colore verde metallico sulla pagina superiore, e porpora intenso su quella inferiore, che spuntano da un fusto simile a un piccolo tronco.
Con l’invecchiamento, la pianta produce un breve fusto alla base della rosetta, da cui escono spesso germogli laterali. I fiori, a tre petali, piccoli e bianchi, sbocciano alla base delle foglie, protetti da brattee purpuree a forma di barca. I fiori possono comparire ogni periodo dell’anno e hanno breve durata, mentre le brattee persistono per più mesi. La varietà “Vittata” è la più diffusa, grazie al fogliame caratterizzato da strisce rosse e verde giallastro. L’umidità dell’atmosfera ambiente è un fattore di primaria importanza per il Rhoeo, che non sopporta l’aria secca. Si consiglia di mettere il vaso in un sottovaso pieno di ciottoli mantenuti bagnati e di spruzzare regolarmente acqua sulle foglie; anche in inverno si deve garantire un minimo di umidità, spruzzando la pianta nei giorni più caldi. 

Il Rhoeo Spathacea è una pianta che dev’essere tenuta in posizione leggermente ombreggiata e sempre protetta dall’insolazione diretta, anche durante l’inverno. Le foglie si bruciano e imbruniscono facilmente in tutti i casi in cui vengono esposte al sole. Bisogna garantire a questa pianta una temperatura media intorno ai 21 °C; in ogni caso, le minime invernali non devono mai scendere sotto i 13 °C, meglio se si mantengono sui 16 °C. Il caldo estivo non è un problema per la pianta, purché l’umidità sia sufficiente. 

Per quanto riguarda le innaffiature, tra aprile e settembre si innaffia liberamente, in proporzione alla temperatura, in modo da mantenere il composto umido, ma non inzuppato. Durante la stagione fredda, a meno che la pianta non si trovi in un locale molto riscaldato, si deve innaffiare con moderazione ed esclusivamente quanto basta per mantenere umido il terriccio. In primavera – estate si aggiunge una dose di fertilizzante liquido all’acqua delle innaffiature ogni due settimane.

Per questa pianta si consiglia l’utilizzo di un composto torboso, mescolando terriccio universale per piante d’appartamento, torba e un po’ di sabbia. L’afide verde è uno dei parassiti più frequenti per il Rhoeo Spathacea e si combatte con propoli agricola, da acquistare presso i consorzi agrari. Talvolta può comparire anche la cocciniglia farinosa che va rimossa con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool denaturato.

**Prodotti in grande offerta su Amazon, approfittane ora, compra subito**

Nessun commento:

Posta un commento