martedì 4 febbraio 2014

La Peperomia Come Pianta D’Appartamento, Cura E Manutenzione


La peperomia viene coltivata per il suo piacevole fogliame: compatta, a rapida crescita e semplice da curare, è una pianta d’appartamento veramente interessante. Il genere comprende un centinaio di specie, di aspetto e portamento sensibilmente variabili. Tutte le specie portano però le caratteristiche spighe di fiori, eretti, somiglianti a code di topo. Le foglie di queste piante non vanno mai pulite sfregandole, ma solo spruzzandole con acqua tiepida.
La peperomia caperata è una pianta cespugliosa e compatta che cresce fino a 25cm, con foglie a forma di cuore, profondamente corrugate, lunghe circa 4 cm, di colore verde scuro brillante. I piccioli delle foglie sono rossi o rosa. Le spighe fiorali bianche, lunghe circa 3-15 cm, compaiono tra aprile e dicembre. L’umidità atmosferica necessaria a queste piante va assicurata ponendo il vaso su un piatto piano di ciottoli bagnati e spruzzando regolarmente le foglie con acqua, anche in inverno. 



Peperomia magnoliaefolia è, insieme alla precedente, una delle specie più coltivate come ornamentali; produce un cespuglio robusto che in genere raggiunge un’altezza di 30cm e poi assume portamento ricadente. Grandi foglie carnose, lisce, color verde lucido intenso, crescono su grossi fusti. La pianta in vaso raramente produce anche minuscoli fiori, in spighe sottili. Si trovano in commercio cultivar con foglie macchiate o striate di bianco avorio.
In primavera e in estate la peperomia dev’essere tenuta in posizione un po’ ombreggiata, mentre durante la stagione invernale va posta in condizioni di buona illuminazione, evitando però l’insolazione diretta. Nella stagione calda, la temperatura ideale si aggira intorno ai 24°C, mentre in autunno e inverno dovrebbe aggirarsi sui 16-18 °C, con minime notturne mai inferiori ai 13 °C.
L’eccesso d’acqua può risultare fatale per la pianta, che dev’essere innaffiata moderatamente, lasciando asciugare il composto prima di bagnare nuovamente.
Da maggio a settembre è necessaria una certa umidità atmosferica: quindi, se la temperatura sale, è bene spruzzare ogni giorno acqua sul fogliame. 
La peperomia è una pianta adattabile: si consiglia comunque un composto a base di torba e sabbia; è essenziale un buon drenaggio.

**Prodotti in grande offerta su Amazon, approfittane ora, compra subito**

Nessun commento:

Posta un commento