sabato 4 maggio 2013

Noè, L’Evoluzione Del Secchiello Di Louis Vuitton


Dopo le varie 'it bag' Louis Vuitton che hanno spopolato in tutto il mondo, parliamo del modello Speedy, Neverfull e Alma, questa volta ci occuperemo di un modello un po’ meno noto ma che ha fatto la storia della maison francese. Il suo nome è Noè, proprio come il personaggio della Bibbia, e si tratta di una delle prime borse ideate da Vuitton, ha una forma molto particolare in quanto è esattamente un secchiello che si chiude con un laccio in pelle e si porta a tracolla.
È un modello abbastanza estivo, e pratico, adatto soprattutto ai look da giorno e casual. Questa borsa è nata nel 1932, ed era in pelle, solo nel 1960 fu proposta sul mercato nel celebre Canvas monogram. Mentre negli ultimi anni è stata riproposta in varie versioni : in pelle Epi, in Damier Azur, e in multicolor.

Invece, nel 2010, Marc Jacobs ha creato un nuovo modello ispirandosi sia al classico modello Speedy che al modello Noè, e infatti è stata ideata una borsa chiamata Neo che sarebbe la fusione dei due modelli, in effetti il prodotto in questione mantiene la forma a secchiello e l’apertura con il laccetto, ma è anche corredata dei due manici in vacchetta.
E per l’estate 2013, Noè verrà riproposta in un’altra versione, del tutto nuova, infatti la borsa si chiama Noefull e si tratta della combinazione della Noè e della Neverfull, insomma un’altra invenzione di Jacobs, che questa volta, ispirato dalla stagione estiva, ha deciso di proporla in blu e in fuxia.  La Noefull si potrà trovare sia in versione fiorata che in Monogram Denim. 

**Prodotti in grande offerta su Amazon, approfittane ora, compra subito**

3 commenti:

  1. Carine queste borse!!!! ottima recensione!

    RispondiElimina
  2. sono proprio belle, ciao SILVIA

    RispondiElimina
  3. ..che belle queste borse!!! mi piacciono davvero tanto!!!

    RispondiElimina