giovedì 23 maggio 2013

Ecco Come Richiedere Il Rimborso Con Paypal Su Ebay

 
Può capitare a chiunque di acquistare un oggetto sul famoso sito d’aste Ebay e non ricevere nulla, oppure ricevere un oggetto diverso da come era presente nell’inserzione. Se avete pagato con Paypal, avete buone possibilità di ricevere la restituzione del denaro. Vediamo come procedere per la richiesta di rimborso.



Per prima cosa e per correttezza, contattate sempre il venditore per trovare una soluzione all’inconveniente, delle volte si può trattare di equivoco, di indirizzi sbagliati o altro. Se così non fosse, optate per aprire una contestazione Paypal. Il procedimento è semplice, fate login sul sito Paypal e dal menù cliccate su “centro risoluzioni”, e poi successivamente sul pulsante “contesta una transazione”.
Paypal a questo punto vi chiederà: “Che tipo di problema vuoi risolvere?” .. voi optate nuovamente per contestazione oggetto.

Bene, è arrivato il momento di aprire la contestazione e per farlo è necessario inserire l’ID transazione, ovvero il codice che è stato associato da Paypal alla transazione in questione. Per facilitarvi il compito, Paypal stesso mette a disposizione un pulsante ci trova l’ID della transazione, basterà copiarlo o semplicemente cliccarci sopra. Ora ptete cliccare su “continua” e si aprirà una pagina che vi richiede il motivo della contestazione; in base a ciò che vi è successo, dovrete scegliere tra “non ho ricevuto l’oggetto” oppure “Ho ricevuto l'oggetto, ma è notevolmente non conforme alla descrizione”. In entrambi i casi, per completare la contestazione, bisognerà fornire maggiori informazioni e scrivere un messaggio che sarà visibile anche al venditore, il quale potrà a sua volta potrà rispondere alla contestazione, immettendo un suo messaggio.

Aperta la contestazione, il venditore verrà avvertito tramite e-mail,  voi gli darete qualche giorno necessario, affinché lui decida sul da farsi. Nel caso non risponda o non voglia collaborare, potete decidere di affidare il caso nelle mani di Paypal, che svolgerà la funzione di giudice. Per fare questo, si converte la contestazione in reclamo Paypal.

Quindi, dopo aver atteso qualche giorno e se non si è trovato un punto di comune accordo, ritornate sul sito Paypal, sempre login -> centro risoluzioni, e cliccate su “Vedi le pratiche aperte”, in basso vi mostrerà la vostra contestazione e scegliete “Visualizza”. Ora si aprirà una nuova schermata, con lo stato della vostra contestazione e gli eventuali messaggi scambiati con il venditore. Sempre in basso trovate il link per chiudere la contestazione, nel caso abbiate raggiunto un accordo, oppure il link "Converti questa contestazione in un reclamo PayPal", quindi nel caso l’accordo non ci sia, optate per l’apertura del reclamo. 

Ecco che vi si apre un’altra pagina e Paypal vi chiederà il motivo per cui voi volete trasformare la contestazione in reclamo. Sarei voi, in base alla vostra esperienza, a scegliere la motivazione opportuna e fornire altri eventuali dettagli a Paypal. Aperto il reclamo, Paypal prenderà a carico la situazione, chiederà lumi al venditore ed effettuerà la funzione di giudice. Ci vuole un po’ di tempo, in genere dai 20 ai 30 giorni, prima che la pratica venga chiusa e Paypal vi avvisi dell’esito tramite e-mail, emettendo l'eventuale rimborso nel caso voi aveste ragione. Non vi resta che aspettare, in ogni caso sul sito Paypal potete sempre visionare lo stato attuale del vostro reclamo. Buona fortuna!

**Prodotti in grande offerta su Amazon, approfittane ora, compra subito**

20 commenti:

  1. Ottimo post, molto utile per me che acquisto spesso su ebay! grazie!

    RispondiElimina
  2. Un articolo molto utile! Spero non mi succeda mai di dover chiedere un rimborso a paypal :)

    RispondiElimina
  3. Informazioni precise e molto utili credo per tutti, dato che, chi più chi meno, tutti usiamo Ebay e paypal!

    RispondiElimina
  4. Ormai sono diventata un'esperta con la paypal! Hai fatto un post molto utile,perchè molti hanno dei problemi nel ricevere dei rimborsi :/

    RispondiElimina
  5. Molto interessante non lo sapevo grazie dei consigli

    RispondiElimina
  6. Articolo molto interessante, spesso io sono rimasta scontenta di acquisti online su ebay ma adesso saprò come fare

    RispondiElimina
  7. Interessante. Grazie. Io uso qualche volta ebay per fare degli acquisti dalla Cina e quindi può capitare che il tempo passi e che il prodotto non arrivi. Buono a sapersi.
    Lilli

    RispondiElimina
  8. interessante questo articolo, grazie delle info

    RispondiElimina
  9. ottima guida, a volte è stato necessario avermi dovuto rimborsare indietro e non sapevo come fare

    RispondiElimina
  10. Questa mi e nuova!! non lo sapevo!!io acquisto molto su ebay, quindi terrò a mente queste informazioni!!

    RispondiElimina
  11. Grazie è molto interessante questo articolo

    RispondiElimina
  12. eh fatto più volte anche io...
    ...solo che poi ho capito cosa non andava non non erano i venditori il problema ma la posta di vicino casa che non faceva recapitare il prodotto... perchè cambiando indirizzo mi arrivava tutto...

    RispondiElimina
  13. Grazie per le utili informazioni, ormai Paypal è il sistema di pagamento più diffuso e sicuro.

    RispondiElimina
  14. uso spessissimo Paypal e mi trovo molto bene. Grazie per le informazioni utili e ben scritte.

    RispondiElimina
  15. ..davvero un ottimo post, visto che io compro spesso su ebay con la Pay pal.. grazie!!!!

    RispondiElimina
  16. grazie per i tuoi consigli molto utile questo

    RispondiElimina