venerdì 19 aprile 2013

Regolare Le Abitudini Di Vita

Una buona giornata si basa su un buon sonno ristoratore fatto la notte precedente. Troppe persone la mattina si alzano e di corsa escono senza aver consumato una adeguata colazione; al lavoro spesso si fuma e si bevono diversi caffè e alla sera, sempre di corsa, dopo aver fatto qualche commissione, si mangia abbondantemente accompagnando la cena con eccessiva assunzione di alcolici seguiti da qualche sigaretta e finalmente, dopo la mezzanotte, si va a dormire.

 

Purtroppo, in questa nostra società del benessere la giornata tipo di una persona che lavora è grosso modo questa. Dormire poco, andare a letto tardi e vivere tutto il giorno sotto stress sono sbagli che prima o poi si ripercuotono sulla nostra buona salute.
Lo stress causato dal nostro stile di vita influisce in maniera determinante sul sistema nervoso vegetativo, ovvero su quella parte del nostro sistema nervoso che opera in modo autonomo, senza che ce ne rendiamo conto e la cui attività viene influenzata da due sistemi che operano in contrasto: il simpatico e il parasimpatico.
Durante le fasi di stress il sistema nervoso vegetativo blocca l’attività di alcuni organi interni.
Se questo avviene per lungo tempo ci ammaliamo.
Il sistema simpatico, la parte del sistema nervoso vegetativo responsabile delle fasi attive, si mette in moto la mattina dopo che ci siamo appena alzati: accelera il battito cardiaco e la respirazione e provvede a far salire la pressione sanguigna.
Questo insieme di attività limita la funzione ghiandolare, i movimenti intestinali e lo svuotamento della vescica e dell’intestino, fa dilatare le pupille preparando in tal modo l’individuo alla giornata.

Il parasimpatico, invece, è responsabile del rilassamento: inizia ad attivarsi soprattutto di sera per restare attivo durante la notte. Il parasimpatico rallenta il ritmo del battito cardiaco e la respirazione, ma stimola l’attività ghiandolare e la peristalsi; è grazie ad esso che si svuotano vescica ed intestino, che si attiva la sessualità e si restringono le pupille.
Così l’individuo è pronto per la notte e per il sonno.
Se di sera non ci si riesce ad addormentare  vuol dire che prevale l’influenza del simpatico e che il parasimpatico è troppo debole.
Ma se di mattina non si riesce ad alzarsi dal letto e si fa fatica a svegliarsi, si sta verificando la situazione contraria, cioè siamo sottoposti alla prevalenza del parasimpatico.
La cosa ottimale sarebbe un equilibrio di tempi e di intensità delle due componenti del sistema nervoso vegetativo.
Sulla via della buona salute oltre a tutti gli elementi precedentemente descritti, troviamo anche la pulizia. Così come il funzionamento di un motore dipende dalla pulizia delle sue parti così il funzionamento dell’organismo è normale se questo è pulito, cioè libero da residui accumulati negli organi viscerali, prodotti dall’alimentazione, e anche libero dalle tossine che si depositano tutti i giorni sulla pelle.
Un’altra forma di importante igiene per l’organismo è quella dell’ambiente. Scarsamente conosciuto è ad esempio l’inquinamento elettrico, molto studiato in medicina naturale.
Molti strumenti moderni che consideriamo vantaggiosi come gli asciugacapelli, i telefonini, la radio, i forni a microonde, possono in realtà non essere salutari.
Praticamente tutti gli apparati elettrici usati in vicinanza del corpo, per lunghi periodi di tempo, disturbano l’equilibrio energetico dell’organismo.
Questi dispositivi, infatti,  producono una ionizzazione di carica positiva in contrasto a quella prodotta dalla crescita delle piante, dalla pioggia, dalle cascate (ionizzazione negativa).
E’ noto che gli ioni negativi hanno un effetto  rilassante sul sistema nervoso. Sarebbe bene evitare di rendere la propria camera da letto una vera e propria centrale elettrica posizionandovi impianti hi-fi, radiosveglie, televisori, computer e telefonini.
Seguite questi piccoli consigli, regolate le vostre abitudini di vita e sicuramente ne traerete grossi vantaggi.

300x250_wellness_new.gif

14 commenti:

  1. Avere dei giusti ritmi ci aiuta sia psicologicamente che fisicamente, solo che questo delle volte in base ai propri impegni è un pò difficile da seguire. Io faccio di tutto per riuscirci, perchè il ricambio che poi si ha è il benessere!

    RispondiElimina
  2. condivido la tua preoccupazione, meglio mettersi dei limiti per non eccedere e rimanere sani, ottimi consigli

    RispondiElimina
  3. Quelli che ci hai forniti sono degli otttimi consigli, non solo da leggere ma anche da seguire! dobbiamo fare un po' di ordine nella nostra vita!

    RispondiElimina
  4. Sarebbero da tenere bene a mente sempre

    RispondiElimina
  5. Purtroppo viviamo in una società dove il riposo è sempre troppo poco, molto stress ed il tempo non basta mai.. bisogna darsi una regolata hai ragione, bel post complimenti!

    RispondiElimina
  6. ..sono davvero degli ottimi consigli, che ognuno dovrebbe rispettare per vivere meglio e pìù sereni!!!

    RispondiElimina
  7. si è vero bisogna veramente stare calmi e sereni e ascoltare il proprio corpo

    RispondiElimina
  8. Condivido pienamente le tue riflessioni.

    RispondiElimina
  9. La calma sembra essere solo un vago ricordo oggi, dovremmo recuperarla tutti, gioverebbe a tutti e a tutto!

    RispondiElimina
  10. Grazie per gli utili consigli!

    RispondiElimina
  11. Ecco,questo è adattissimo a me!Grazie!

    RispondiElimina
  12. questi sono ottimi consigli, proprio per il nostro quieto vivere!!

    RispondiElimina
  13. Sarebbero da tenere bene a mente , grazie dei consigli.

    RispondiElimina
  14. Consigli utilissimi, soprattutto per me che sono sempre stressata

    RispondiElimina