giovedì 4 aprile 2013

Consigli Pratici e Giusti Per Conquistare Una Ragazza!


Noi maschietti in genere tendiamo a dare tutto per scontato, del tipo aspettiamo che la ragazza dei nostri sogni ci venga a cercare o cada ai nostri piedi, eppure quando si tratta di conquistare una ragazza che ci piace, cadiamo nella timidezza, nella paura di fare brutte figure o ancor più, di essere respinti. Il maschio non deve essere spavaldo, ma neanche troppo intimidito. Alcuni consigli potrebbero risultare molto utili per la vostra futura azione di conquista

 

E’ bene sapere, che nella maggior parte dei casi, circa 9 su 10, saremo noi maschietti a dover fare il primo passo, quindi se siete timidi, rimboccatevi le maniche e mettete la paura da parte. La donna ci farà capire attraverso segnali flebili e appigli quasi impercettibili quando è disposta a ricevere una nostra avance, non aspettiamo all’infinito, potremmo perdere il momento giusto per intervenire. Evitiamo frasi sciocche e teniamo presente questa sequenza: fascino negli atteggiamenti (sguardi, modo di parlare, di atteggiarsi) --> capacità di farla divertire (una battuta, proposte simpatiche) -->   contatto fisico (rispettoso) chiudiamo con un bacio (se opportuno). In questo modo abbiamo la possibilità d’intervenire in maniera galante ma comunque decisa.
Cerchiamo di essere furbi, spesso le donne amano parlare e tanto, lo sanno fare bene, noi però semplicemente non le ascoltiamo. Si esatto, cerchiamo si soffermarci su altre parti del suo corpo che possono farci intuire il suo stato d’animo mentre parla. Ad esempio il piede che vibra o si muove in continuazione può essere sinonimo di tensione oppure noia. Oppure deglutisce spesso per l’agitazione, possiede uno sguardo perso per l’emozione, la lingua sulle labbra per il piacere, insomma cerchiamo di conoscerla dai piccoli gesti e non per come parla.

 


Anche noi però dobbiamo metterci del nostro, con una bella cura del corpo e del nostro aspetto. Unghie, denti, alito e pulizia in generale sono aspetti fondamentali per presentarci in maniera adeguata dinnanzi ad una donna, se avete un appuntamento, evitate di mangiare pesante e di conoscerla dopo una partita di calcetto. Ricordate che le femmine non sono come noi maschi, per loro il nostro aspetto fisico non è la priorità assoluta, valutano molto la nostra personalità e il nostro carattere. Certo qualche muscoletto aiuta sempre, ma in generale è meglio non apparire "sfigati" che apparire "fighetti", quindi cercate sempre di stare nel mezzo. Attenzione a come parlate, cercate di non essere titubanti, la donna vuole sicurezza da noi, fate poche domande e date tante risposte, facciamola ridere, sognare, immaginare, coinvolgiamola nelle situazioni; ma soprattutto giocatevi la cartuccia ‘pettegolezzo’ al 99% riuscirete a farla sorridere. In pratica cerchiamo di farle capire che con noi può divertirsi, ridere, discutere, dimostriamoci uomini a 360° e che non abbiamo solo la fissa del…!!

 


Di solito si dice: ‘in amore vince chi fugge’ ed è proprio vero. Cerchiamo di non dimostrarle la nostra ossessione per lei, dimostriamoci fieri della nostra situazione di single ma dedichiamogli le giuste attenzioni. Alle donne non piace il ‘tutto e subito’ , mostriamoci in gruppo con i nostri amici, facciamole capire che non stiamo mai da soli, capirà che siamo persone con un certo interesse, socievoli e apprezzate dai nostri amici o colleghi. Abbiate autostima di voi stessi, lanciate sguardi magnetici, sorrisi e contatto fisico "soft" , se fatti bene, la donna apprezzerà molto.
 Infine ricordatevi e tenete presente sempre queste brevi pillole: Non sono i soldi ad attrarre una donna ma il potere, non è la simpatia ma l'ironia che colpisce, non è la saggezza che stupisce ma la sapienza, non è la dolcezza che conquista ma la classe, non è la venerazione ma la disponibilità, non la bellezza ma il carattere, non la fedeltà ma l'inseguimento, non la tranquillità ma l'eccitazione. Ora tocca a voi...

Nessun commento:

Posta un commento