martedì 18 dicembre 2012

Officina Alkemica – Salvatore Brizzi (Recensione)

Il libro “Officina Alkemica” dello scrittore italiano Salvatore Brizzi, è molto più che un semplice libro. E’ innanzitutto il primo libro di una magnifica trilogia di opere letterarie, dove viene esposta in maniera semplice ma allo stesso tempo profonda, l’arte alchemica, come via per il raggiungimento della felicità incondizionata.


L’alchimia è per molti una ‘professione’ o una materia di studio, appartenente al passato. Niente di più errato. E’ questo che l’autore ci vuole trasmettere, migliorare noi stessi proprio attraverso questo sistema filosofico espterico, sconosciuto ai più. Così come il piombo può divenire oro, così come il veleno può diventare farmaco, anche il nostro Io psichico può trasmutarsi in Spirito. Per svolgere quest’opera alchemica, possiamo scegliere due vie, l’Alchimia Inferior  o l’Alchimia Superior. Percorsi straordinari, sfruttando strumenti che ognuno di noi conosce, ma soprattutto con molta volontà e concentrazione.
L’autore offre inoltre molte spiegazioni a tutto ciò che riguarda il grande “inganno” a cui siamo sottoposti nella nostra attuale società. Un libro tutto da leggere, coinvolgente e spirituale.

Nessun commento:

Posta un commento