mercoledì 4 aprile 2012

Come Sostituire Un Pneumatico In Caso Di Foratura (Guida)



Quante persone che guidano una macchina, non sanno sostituire uno pneumatico in caso di foratura? Sono sicuro che siete in tanti a non saperlo fare, non mi riferisco solo alle donne, ma anche a uomini e ragazzi. Eppure è un’operazione piuttosto semplice, basta seguire l’iter giusto, e avere l’accortezza di gonfiare un paio di volte all’anno la ruota di scorta, onde trovarla sgonfia nel momento del bisogno, cosa che accade molto spesso!

Quando ci accorgiamo di aver forato uno dei nostro pneumatici, è bene arrestare l’auto quanto prima possibile in una zona di sicurezza, questo per evitare di tagliare il pneumatico. Dobbiamo sistemare la nostra possibilmente su una strada piana, in uno spazio sicuro, inseriamo la prima o la retromarcia e tiriamo il freno a mano. Se proprio non abbiamo soluzione di trovare una strada piana, è opportuno inserire dei cunei sotto le tre ruote restanti, per evitare spostamenti improvvisi della nostra automobile.

A questo punto dobbiamo verificare dove si trova la nostra ruota di scorta, il cric e la chiave per svitare i bulloni. Non tutte le automobili posizionano ruota e kit nel medesimo punto, in genere si trovano nel vano bagagli, nel cofano motore, esternamente sotto il vano bagagli, dietro il portellone posteriore, basta cercare insomma! La prima operazione da fare è quella più importante, ovvero posizionare il cric in maniera corretta, avendo cura di posizionarlo correttamente nel punto di ancoraggio vicino alla ruota bucata e lasciamolo lì posizionato. Ora se la nostra auto ha dei copricerchi, cerchiamo di toglierli con l’aiuto di un cacciavite o qualcosa di similare, in caso di cerchi in lega naturalmente non c’è bisogno. Bene, ora abbiamo i nostri bulloni bene in vista, e con la chiave in dotazione (o chiave a croce) allentiamo i bulloni, sempre con la macchina del tutto poggiata a terra. Spesso è un’operazione che richiede un po’ di forza, magari fate peso con il vostro corpo sulla chiave, ricordandovi che si svita in senso anti orario e si avvita in senso orario.

Allentati i bulloni è arrivato il momento di sollevare l’auto da terra con il cric che abbiamo posizionato in precedenza, fino a quando la ruota risulta qualche centimetro sollevata da terra. Svitiamo del tutto i bulloni e sfiliamo la ruota forata, sostituendola con quella di scorta e posizionandola in maniera corretta. Bene, ora possiamo avvitare nuovamente i nostri bulloni, evitando di avvitarli in sequenza e del tutto,  scendiamo l’auto a terra con il cric e avvitiamoli del tutto, con forza. Non ci resta che riporre gli attrezzi e il pneumatico forato nell’auto, avviandoci verso il primo gommista che troviamo disponibile. In questo modo potrà appurare il danno ed eventualmente ripararlo. Spero d’esservi stato utile.

Nessun commento:

Posta un commento