martedì 24 aprile 2012

Adaptive Cruise Control: La Nuova Tecnologia Secondo Bosch



Uno dei fattori maggiormente indicati, negli incidenti stradali, è il mancato rispetto della distanza di sicurezza tra un’auto e l’altra. Questo perché delle volte si pensa di essere al sicuro, ad una determinata distanza, ma non si tiene presente che siamo essere umani e non robot. Passa una determinata frazione di tempo, denominata gap, tra il momento in cui il pericolo viene percepito e quello in cui si agisce fisicamente sul pedale. Cosa centra la ditta Bosch con tutto questo vi chiederete?


Semplice, la ditta tedesca ha ideato nuovi dispositivi elettronici per garantire ancora più efficienza e sicurezza sulle nostre automobili. Uno di questi è il Adaptive Cruise Control, che permette in maniera elettronica di mantenere la distanza di sicurezza dalla vettura che ci precede su trada, accelerando o frenando. L’ultima evoluzione di questo dispositivo, permette addirittura l’arresto completo del veicolo nel caso in cui quello che ci precede si sia fermato. Per ripartire basterà premere nuovamente il gas.
Un sistema davvero evoluto l'ACC, che lavora insieme al radar di bordo, e sarà implementato sulle auto di nuova generazione.

Nessun commento:

Posta un commento