mercoledì 21 marzo 2012

Il Tè Di Vischio Per Combattere Pressione Alta E Vertigini


 Il vischio è una pianta molto particolare e spesso impiegata nell’antica tradizione di culti e riti magici. E’ una pianta semiparassita sempreverde che cresce soprattutto su alberi a legno dolce; i suoi semi vengono mangiati dagli uccelli, digeriti, nuovamente espulsi e quindi trasportati su altri alberi.
Raccogliendo i rametti di vischio per Natale conserviamo i resti del culto celtico e delle tradizioni simboliche provenienti dall’Inghilterra. L’esperienza insegna che il tè di erba di vischio è in grado di abbassare la pressione sanguigna e di combattere i sintomi, quali senso di vertigine e pressione alla testa.


La scienza si occupò del vischio già dal 1907 in numerose ricerche farmacologiche e cliniche. Si sono trovati nel vischio (secondo Holzner) dei componenti che hanno un effetto ipotensivo che, secondo gli schemi scientifici, possono agire solo se iniettati in vena, infatti con l’assunzione orale, o non vengono assorbiti nel canale gastrointestinale o vengono distrutti (viscotossina e acetilcolina). Secondo Becker, da esperimenti sul suo meccanismo d’azione è emersa l’indicazione che l’effetto si verifica attraverso un influsso sul sistema neurovegetativo

Nessun commento:

Posta un commento